Tartarughe Forum di Discussione
21 Aprile 2014, 03:59:43 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia: Da leggere prima di inserire qualsiasi discussione
Cites e legislazione sulla detenzione in cattività delle tartarughe http://www.tartarughe.info/forum/index.php?topic=15819.0
Regolamento del Forum http://www.tartarughe.info/forum/index.php?board=19.0
 Avvisi agli utenti http://www.tartarughe.info/forum/index.php?topic=13657.0
 
   Home Page   Indice Forum   Aiuto Accedi Registrati  
Pagine: [1] 2   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: bolle dal naso della pardalis  (Letto 2080 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« inserita:: 02 Agosto 2009, 23:44:55 »

volevo chiedere a chi alleva pardalis,se è normale che dal naso escano delle bolle.ho un maschio di 4 anni,di giorno è all'aperto al sole,mangia e cresce bene(da ottobre a oggi a preso 400 grammi di peso),la sera anche se la temperatura fuori non scende sotto i 20° lo rimetto all'interno del terrario in casa.il mese scorso ho visto queste bollicine che poi sono scomparse da sole,oggi si è ripetuto questo (spero di no)problema.la cosa è preoccupante?o è normale?dipende da polvere o umidità o altro?quando la cosa diventa preoccupante e bisogna allarmarsi?devo tenerlo in casa per alcuni giorni?
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
Adele
Amministratore
Utente capo
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Età: N/D
Località: Lombardia
Messaggi: 20.921


Brescia


WWW
« Risposta #1 inserita:: 03 Agosto 2009, 01:01:38 »

Non ho esperienza con le esotiche, quindi ti posso solo dire che cosa ho fatto con una tarta autoctona.
Qualche bolla episodica dal naso può capitare, più spesso alle margi che non alle hermanni.
Quando le ho viste ad una delle mie, l'ho tenuta d'occhio per una decina di giorni, a visto che la cosa non passava l'ho portata dal vet che mi ha fatto fare una terapia antibiotica.
In un altro caso invece si sono risolte da sole, stando al sole. Quindi ti consiglio di controllarla per una settimana e vedere come va.
Se tra una settimana ci sono ancora, portala dal vet. Se invece hai l'impressione che faccia fatica a respirare, o senti il respiro rumoroso, dal vet ce la devi portare subito.
Registrato


barbara
Utente non iscritto
« Risposta #2 inserita:: 03 Agosto 2009, 07:43:22 »

volevo chiedere a chi alleva pardalis,se è normale che dal naso escano delle bolle.ho un maschio di 4 anni,di giorno è all'aperto al sole,mangia e cresce bene(da ottobre a oggi a preso 400 grammi di peso),la sera anche se la temperatura fuori non scende sotto i 20° lo rimetto all'interno del terrario in casa.il mese scorso ho visto queste bollicine che poi sono scomparse da sole,oggi si è ripetuto questo (spero di no)problema.la cosa è preoccupante?o è normale?dipende da polvere o umidità o altro?quando la cosa diventa preoccupante e bisogna allarmarsi?devo tenerlo in casa per alcuni giorni?

Non so com'è l'umidità dalle tue parti, da me è molto alta e le pardalis la temono parecchio (ma non allevo pardalis  smiley) Tienila controllata e se continua portala dal vet, dovrai iniziare a preoccuparti se smette di mangiare o se la cosa perdurasse per parecchi giorni
Registrato
JcDenton
Admin
Utente capo
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 30
Località: Cosenza
Messaggi: 9.971


Cosenza


WWW
« Risposta #3 inserita:: 03 Agosto 2009, 10:01:57 »

Io tengo la mia pardalis tranquillamente all'esterno anche con temperature più basse dei 20°. Sono gli sbalzi improvvisi quelli che creano diversi problemi non tanto gli abbassamenti tra giorno e notte. Certo poi temperature troppo basse sono un problema più serio, ma da 16° a salire puoi stare tranquillo anche perché il continuo dentro fuori comporta più rischi del mantenerla fuori stabilmente.

La mia presentava sporadicamente degli scoli dal naso in terrario quando l'umidità era troppo bassa o se dò da mangiare cibi molto acquosi (ricordo che la mia era fortemente debilitata e quindi davo qualunque schifezza pur di stimolarla a mangiare).
Anche umidità decisamente alta comporta degli scoli sporadici e i substrati particolarmente poverosi.
Registrato

Io sono il frutto di quello che mi è stato fatto. È il principio fondamentale dell'Universo: A ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« Risposta #4 inserita:: 03 Agosto 2009, 12:31:37 »

grazie a tutti
seguirò i consigli
oggi non l'ho messo fuori dal terrario anche a causa del cattivo tempo,ma già ho visto che ha il naso asciutto.
per sicurezza lo tengo sotto osservazione per una settimana.
sapendo che questa specie è molto delicata(rispetto ad altre)basta poco per farmi preoccupare.
comunque vi terrò informati.
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
ares
Moderatore
Utente junior
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 204

Veterinario


« Risposta #5 inserita:: 03 Agosto 2009, 12:46:14 »

ciao potrebbe essere solo un problema locale se apparte le bolle respira bene senza estendere il collo o tenere la bocca aperta. potresti mettergli delle gocce di collirio nel naso per esempio tipo il genticol un paio di volte al giorno.
tienici informati, se peggiora devi sentire il tuo vet o contattarmi magari allegando delle foto cia a presto.
Registrato

Ares
rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« Risposta #6 inserita:: 04 Agosto 2009, 21:18:31 »

grazie ares,da quello che hai scritto ho capito che hai esperienza nell'allevamento di pardalis,anche i tuoi consigli potrebbero tornarmi utili,al momento vi informo che il tartarugo non emette più bolle dal naso,e il respiro è normale.
continuo a tenerlo in terrario per qualche altro giorno onde evitare sbalzi di temperatura.
oggi ho controllato il fieno che ho messo nel suo recinto all'esterno,è polveroso...proverò prima di rimettere le pardalis fuori a eliminare il più possibile la polvere dal fieno,magari è questo il problema.
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
Francy
Utente storico
****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Età: 25
Località: Brescia
Messaggi: 1.152


Brescia


« Risposta #7 inserita:: 05 Agosto 2009, 13:33:47 »

Ares E' un esperto!!!! grin
Registrato

Franci - BS -
Adele
Amministratore
Utente capo
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Età: N/D
Località: Lombardia
Messaggi: 20.921


Brescia


WWW
« Risposta #8 inserita:: 05 Agosto 2009, 20:34:12 »

Ares E' un esperto!!!! grin

In effetti ares è un vet esperto di rettili, anche se preferisce stare in incognito smiley smiley smiley!
Registrato


rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« Risposta #9 inserita:: 06 Agosto 2009, 15:32:04 »

e non lo poteva dire subito(buono a sapersi!) grin
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
Miglio
Utente junior
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 52
Località: Lombardia
Messaggi: 154



« Risposta #10 inserita:: 06 Agosto 2009, 15:42:02 »

e non lo poteva dire subito(buono a sapersi!) grin

se lo diceva non poteva restare in incognito  wink wink
Registrato
rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« Risposta #11 inserita:: 07 Agosto 2009, 12:05:09 »

ieri ho messo le pardalis fuori nel recinto,ho visto che il maschio aveva il naso asciutto.la sera le ho messe nel terrario con il fieno e stamattina aveva le bollicine.chi mi ha suggerito che il problema era causato dalla polvere mi sa che aveva ragione.
infatti respira bene e non rifiuta per niente il cibo(anzi me lo viene a chiedere).
possibile che una tartaruga sia allergica al fieno???? cheesy
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
JcDenton
Admin
Utente capo
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Età: 30
Località: Cosenza
Messaggi: 9.971


Cosenza


WWW
« Risposta #12 inserita:: 08 Agosto 2009, 20:46:36 »

Controlla un pò l'umidità in terrario. Ma che temperature hai di notte? Costruisci un bel rifugio con mattoni e una tegola e lasciale fuori giorno e notte, dentro fuori non fa bene alle tue tarta.
Registrato

Io sono il frutto di quello che mi è stato fatto. È il principio fondamentale dell'Universo: A ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
rino73
Utente senior
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Località: alessandria
Messaggi: 809



« Risposta #13 inserita:: 11 Agosto 2009, 10:44:21 »

Controlla un pò l'umidità in terrario. Ma che temperature hai di notte? Costruisci un bel rifugio con mattoni e una tegola e lasciale fuori giorno e notte, dentro fuori non fa bene alle tue tarta.
qui in piemonte abbiamo un'umidità pazzesca,è questo il mio problema,ho paura che basti  una sola notte di quelle che non ti aspetti,dove l'umidità raggiunge livelli altissimi,per causare dei problemi di salute alle pardalis.specialmente in questo periodo sembra di essere ai tropici,caldo afoso che si alterna a piogge improvvise.il tuo è un ottimo consiglio,ma devo valutare quotidianamente la possibilità di lasciarle all'esterno.un impegno che faccio volentieri.
Registrato

terrestri:s.pardalis,g.sulcata,Testudo hermanni hermanni,Testudo hermanni boettgeri,t.horsfieldi,t.marginata,t.greca,thhercegovinensis,c.carbonaria
acquatiche:chelusfimbriatus,trachemys,pseudemys,graptemys,pelomedusa,emys,crisemys,rhinoclemmys,kinosternon e poi non ricordo
vari:pitoni,panterophis,iguana,gechi leopardini,pogona vitticeps,gechi r.ciliatus,camaleonte f.pardalis ecc. ecc.
MatteoV
Utente junior
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 168


« Risposta #14 inserita:: 25 Settembre 2009, 14:28:35 »

Anche se non allevo pardalis un consiglio che può esserti utile:
quando la tartaruga non presenta scolo visibile prova a fare una leggera pressione in corrispondenza delle narici tenendo la testa della tartaruga fra il pollice e l'indice, se esce muco conviene fare un salto dal veterinario.
Registrato
Pagine: [1] 2   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2008, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.27 secondi con 20 interrogazioni al database.

15 Aprile 2014, 05:29:16